Liquid error: Could not find asset snippets/translation-lab-language-management.liquid

Come Il Cibo Più Prelibato Al Mondo Migliorerà La Salute Di Milioni Di Persone In Meno Di 10 Anni!

Ogni anno in Europa si registrano 4 milioni di decessi per malattie cardiovascolari.

Considerando la sola Unione Europea, i decessi per queste patologie ammontano a 1,8 milioni l'anno.

parallax

Le malattie cardiovascolari sono legate al livello di colesterolo nel sangue

Sezione
  • Il colesterolo-LDL viene definito colesterolo cattivo. Se i suoi livelli nel sangue sono troppo elevati, questo tende lentamente a depositarsi sulla parete interna delle arterie.
  • Il colesterolo-HDL viene anche chiamato colesterolo buono, perché protegge le arterie, rimovendo il colesterolo in eccesso. 
  • Elevati livelli di trigliceridi sono spesso associati a valori alti di colesterolo-LDL e bassi di colesterolo-HDL e ad altre malattie, come il diabete e l'obesità.
  • Una concentrazione troppo alta di colesterolo (ipercolesterolemia) e trigliceridi rappresenta un importante fattore di rischio per l'insorgenza di malattie cardiovascolari.

L’ipercolesterolemia è legata a una alimentazione squilibrata, al fumo, alla sedentarietà, al sovrappeso, al diabete.

Per questo è importante:

  • Limitare il consumo di grassi in generale.
  • Sostituire i grassi saturi (formaggi, carne grassa, insaccati) con quelli polinsaturi (pesce) e monoinsaturi (olio di oliva).
  • Aumentare il consumo di frutta, verdura e legumi.
  • Limitare il consumo di dolci.
  • Limitare il consumo di alcol.
  • Svolgere regolare attività fisica.
  • Tenere sotto controllo la pressione arteriosa.
  • Dimagrire se si è in sovrappeso.

La principale causa dell’ipercolesterolemia è un’alimentazione troppo ricca di grassi saturi (carni rosse, formaggi, insaccati, ...): i grassi saturi aumentano il livello di colesterolo cattivo e diminuiscono quello di colesterolo buono. 

Gli acidi grassi insaturi (contenuti nel pesce) hanno un impatto positivo perché abbassano il livello di colesterolo cattivo (LDL).

Tra gli acidi grassi insaturi sono presenti gli Omega 3 e gli Omega 6.

Da questi, l'organismo umano è in grado di ricavarne altri:

  • Omega 3: DHA e EPA
  • Omega 6: GLA, DGLA e AA

Gli acidi grassi insaturi svolgono delle funzioni fondamentali per la salute.Di conseguenza una loro carenza, l'eccesso o l'alterato equilibrio tra di essi possono causare effetti indesiderati.

Le funzioni più rilevanti degli Omega 3 e degli Omega 6 sono:

  • Costruiscono le membrane cellulari.
  • Favoriscono l'equilibrio metabolico (pressione arteriosa, colesterolemia, trigliceridemia, glicemia, ecc).
  • Tutelano il cuore e il cervello dalle patologie vascolari (aterosclerosi, trombi, emboli)
  • Supportano lo sviluppo cerebrale
  • Proteggono il sistema nervoso dall'invecchiamento
  • Sostengono la funzione visiva
  • Ottimizzano lo sviluppo embrionale e la crescita del bambino

I cibi che contengono più acidi grassi insaturi sono: i prodotti della pesca (soprattutto dei mari freddi), le alghe, il krill, moltissimi semi oleosi, frutti carnosi grassi e il germe dei semi amidacei.

Il problema sorge per un non corretto bilanciamento nella dieta quotidiana tra assunzione di Omega 6 ed Omega 3.

Gli ultimi studi hanno dimostrato che il corretto bilanciamento tra i due acidi grassi essenziali dovrebbe essere circa 1 a 3 (Omega 3 : Omega 6).

La presenza nella nostra dieta di cibi raffinati e con alta presenza di oli vegetali ricchi di Omega 6 crea uno sbilanciamento nei rapporti a favore degli Omega 6 addirittura di 40:1 sovrastando completamente gli Omega 3.

Questo rapporto così alterato può provocare sul lungo periodo dei danni al nostro organismo in quanto l’Omega 6 favorisce la risposta infiammatoria e la coagulazione i cui eccessi possono portare a crisi allergiche e malattie autoimmunitarie nel primo caso e alla formazione di trombi con possibilità di infarto e ictus celebrale nel secondo.

Il nostro organismo ha bisogno di una integrazione di acidi grassi essenziali Omega 3

Attraverso gli Omega 3 si riesce a: 

  • Fornire barriere per la protezione della cellula.
  • Fornire alle varie sostanze dei "corridoi" per penetrare nella membrana.
  • Aiutare e regolare il trasferimento di sostanze e segnali neurotrasmettitori.
  • Unire le lipoproteine, essenziali per il trasporto di trigliceridi e colesterolo nel sangue.

Come detto, infatti, gli Omega 3 sono una categoria di acidi grassi particolarmente nota per gli effetti positivi sull’organismo nelle diverse fasi della vita. In natura, come accennato in precedenza, esistono vari tipi di Omega 3 tra cui l’EPA e il DHA. Le maggiori fonti alimentari di EPA e DHA sono i pesci, soprattutto quelli che popolano i mari freddi.

Gli Omega 3 possono essere consumati in forma di integratori alimentari, formulati con estratti di olio di pesce, che contengono un rapporto variabile in EPA e DHA. Studi emergenti suggeriscono che EPA e DHA esercitano effetti diversi sulla concentrazione dei lipidi nel sangue e sui marcatori dell’infiammazione.

L’uso di supplementi di EPA e DHA è raccomandato, infatti, da varie agenzie sanitarie tra cui l'American Heart Association per la prevenzione secondaria di disturbi cardiovascolari e la gestione dei trigliceridi plasmatici.

Il DHA è, inoltre, risultato più potente nel modulare le concentrazioni dei lipidi nel sangue.

Secondo i ricercatori che li hanno condotti, i risultati dei tre studi riempiono un vuoto nella ricerca, avendo valutato gli effetti specifici con i quali gli Omega 3 contribuiscono alla salute e alla prevenzione di importanti malattie metaboliche. Questi sono infatti i primi studi che confrontano efficientemente gli effetti di EPA e DHA sui marker dell’infiammazione e i lipidi nel sangue, e dunque sul rischio cardiovascolare in uomini e donne, dimostrando la maggiore efficacia del DHA rispetto all’EPA.  

Oggi il mercato propone una grande varietà di integratori di Omega 3, soprattutto a base di olio di pesce, che possono essere utili in caso di carenza o sbilanciamento.

Il problema è che gli integratori a base di Omega 3 tradizionali tendono ad essere meno efficaci sulla salute dell’organismo, perché hanno un rapporto DHA / EPA molto più basso, fino a sei volte inferiore, con un rapporto quasi pari a 1:3.

  • 1° generazione: olio di fegato di merluzzo non concentrato, composto da trigliceridi con concentrazione di Omega 3 del 30-40%.
  • 2° generazione: olio di fegato di merluzzo con una concentrazione di trigliceridi Omega-3 al 70-80%.
  • 3° generazione: olio di Krill, con il quale è avuto il passaggio dai trigliceridi ai fosfolipidi, con enormi benefici sul corpo umano. Tuttavia, quest’ultimo ha un basso rapporto DHA/EPA.

Ed è proprio qui che si compie la nostra rivoluzione e facciamo dell’alimento più prelibato e costoso al mondo la soluzione ai problemi cardiovascolari di milioni di persone.

Stiamo parlando del nostro INTEGRATORE OMEGA 3 DI 4° GENERAZIONE ELISIR DEL MARE, olio di caviale.

Il primo integratore naturale di Omega 3 in forma fosfolipidica con un rapporto DHA / EPA di 3:1, unico nel suo genere nel panorama dell’integrazione alimentare.

L'unico integratore al mondo con un rapporto di fosfolipidi Omega 3 DHA / EPA di 3:1.

Questo rapporto tra i due acidi grassi più importanti per l’uomo è riscontrabile solamente nel latte materno dandoci la misura di quanto possano essere fondamentali per la formazione e la salute di cervello, del cuore e degli occhi.


Un miracolo della natura, scoperto dalla scienza.


Sono secoli che l'uomo fa uso di oli di pesce per migliorare la propria salute; i ricercatori Hans Olaf Bang e Jorn Dyerberg, nei primi anni ’70 dello scorso secolo, si sono interrogati sulla ragione per cui negli eschimesi della Groenlandia le malattie trombotiche fossero così rare scoprendo che il loro punto di forza si nascondeva nella dieta a base di pesce, ricca in acidi grassi DHA ed EPA.

Le acque fredde dei mari dell’emisfero nord, infatti, sono quelle più ricche di nutrienti DHA, solitamente presenti in forma triglicerica nelle micro-alghe di cui i pesci si nutrono.

In Norvegia l’aringa è uno dei pesci che si nutre principalmente di queste alghe, vantando così un’altissima concentrazione di fosfolipidi DHA nel proprio caviale ed è proprio da questa abbondante risorsa che oggi, finalmente, stiamo scoprendo l'immenso potenziale benefico di un olio specifico: l'olio di caviale di aringa norvegese.

Negli ultimi 10 anni, il nostro team di scienziati ha scoperto e perfezionato le tecniche per estrarre dal caviale di aringa norvegese il suo prelibato olio, mettendo a punto un integratore di altissima qualità e purezza, naturalmente ricco di acidi grassi DHA ed EPA in forma fosfolopidica e di colina.

Dalla vita, per la vita

L’uovo è l’origine della vita ed esiste unicamente per rendere disponibili i nutrienti nella loro forma più pura, come la natura immancabilmente ci dimostra con infinite prove a supporto.

Se pensiamo che nel giro di 48 ore l'uovo diventerà una larva completa perfettamente funzionante in grado di nutrirsi e sopravvivere ci rendiamo conto di quante migliaia di nutrienti necessari allo sviluppo della vita possano trovarsi al suo interno.

Il nostro team di scienziati è riuscito ad estrarre da queste uova questi straordinari nutrienti che permettono lo sviluppo di cervello, spina dorsale ed occhi.

Le capsule Olio di caviale di aringhe norvegesi Elisir del Mare permettono di assumere tutti i nutrienti fondamentali contenuti nelle uova di pesce piccole capsule gelatinose, facili da deglutire e digerire.

I benefici dell’Elisir del Mare

Elisir del Mare è il primo integratore naturale a base di olio estratto dal caviale di aringhe norvegesi, naturalmente ricche di acidi grassi DHA e EPA in forma fosfolipidica in altissime concentrazioni e dalla consistenza pura.

Grazie al rapporto DHA/EPA di 3:1, lo stesso del latte materno, l’assunzione regolare e in grandi quantità è fondamentale per la salute del cervello, del cuore, degli occhi e del fegato, perché sono proprio i principali acidi grassi che costituiscono le membrane cellulari.

È anche un potente antinfiammatorio naturale e aiuta, inoltre, a mantenere la pressione del sangue e i livelli di colesterolo e trigliceridi nella norma.

L’olio di caviale di aringa norvegese Elisir del Mare è il primo integratore con la più alta concentrazione di DHA in forma fosfolipidica presente sul mercato.

Perché Elisir del Mare è diverso?

Elisir del Mare è composto al 50% dai nutrienti estratti dal caviale di aringa norvegese e al 50% da olio di pesce concentrato di altissima qualità (quest’ultimo è costituito al 70% di Omega-3 ad alta presenza di DHA). Questo rende Elisir del Mare estremamente ricco di fosfolipidi DHA, con una concentrazione di più del 40%.

Nessun altro integratore di Omega-3 nel mercato vanta una concentrazione simile.

L’olio di caviale di aringa norvegese rappresenta, infatti, la quarta e ultima generazione di Omega-3, il culmine ultimo della ricerca scientifica del settore.

Gli integratori a base di Omega-3 tradizionali tendono ad essere meno efficaci sulla salute dell’organismo, perché hanno un rapporto DHA/EPA molto più basso, fino a sei volte inferiore, con un rapporto quasi pari a 1:3.

Fosfolipidi, non trigliceridi

Ciò che rende Elisir del Mare superiore alle prime due generazioni di omega-3 è la sua composizione a naturale a base di fosfolipidi, non di trigliceridi come il 90% dei prodotti presenti sul mercato.

A differenza dei trigliceridi, i quali hanno funzioni energetica, i fosfolipidi hanno una funzione strutturale e costituiscono le membrane di tutte le cellule del corpo umano. Grazie alla forma fosfolipidica, l’assorbimento dei nutrienti di Elisir del Mare è più facile e veloce rispetto ai trigliceridi che dopo l’assunzione danno difficoltà digestive e il classico rigurgito dal sapore poco piacevole.

Tutte le cellule le cui membrane hanno funzione particolari, come la trasmissione di impulsi nervosi, hanno bisogno della presenza di fosfolipidi DHA per il loro corretto funzionamento, e questi fosfolipidi rappresentano un terzo di tutti i fosfolipidi presenti nel cervello.

Anche la terza generazione di integratori all’olio di Krill ha base fosfolipidica ma oltre ad avere una bassa ratio DHA/EPA viene estratto dal corpo dell’animale e non dalle uova. Inoltre è classificato come “insetto” e quindi geneticamente molto distante dall’essere umano rispetto alle larve di pesce che a livello genetico sono più vicine a noi.

5 motivi in più per scegliere Elisir del Mare

Elisir del Mare è il primo integratore naturale a base di olio estratto dal caviale di aringhe norvegesi, naturalmente ricche di acidi grassi DHA e EPA ultra-sostenibile perché:

  • Certificato: usa uova di aringhe certificate ed è membro del Marine Stewardship Council (MSC), che verifica il rispetto di pratiche di pesca ecosostenibili assegnando un marchio blu MSC ecolabel a chi rispetta i criteri di valutazione.
  • Sostenibile: le aringhe, a differenza della maggior parte della fauna marittima mondiale, sfruttano la legge dei grandi numeri: basti pensare che un singolo banco può raggiungere i tre miliardi di esemplari. In altre parole, un solo conglomerato di aringhe può occupare uno spazio di quasi cinque chilometri cubi, abbastanza da riempire non una, non due, ma duemila piramidi di Giza. Una quantità impressionante di pesce
  • Controllo della fonte: in un mondo globalizzato dove è difficile tracciare i prodotti, Elisir del mare produce tutto in Norvegia.
  • Economia circolare: Il team di Elisir del mare valorizza un prodotto che la maggior parte degli operatori dell’area marittima utilizza per scopi secondari come l’allevamento di salmoni.
  • Sicurezza: Elisir del Mare è membro GOED, che rappresenta il massimo standard di qualità e purezza in termini di contaminanti che esiste sul mercato. Come detto, si affida ai soli pescherecci della Norvegia, un paese molto attento alla tutela del patrimonio marittimo e alla qualità dei prodotti nonché facilmente accessibile commercialmente da tutta l’Europa. Buona parte dell’olio di pesce presente sul mercato, invece, proviene per lo più dal Sudamerica, con tutti i limiti, i rischi e le incertezze nei controlli che ne possono derivare. 
Olio di caviale norvegese, 180 capsule (1-3 mesi)
Olio di caviale norvegese, 180 capsule (1-3 mesi)

Olio di caviale norvegese, 180 capsule (1-3 mesi)

€96,00

🎁 ☝🏻 Usa il codice LARGE per un ulteriore
sconto del 10% su ordini sopra i €200  

Estratto con cura dalle uova di aringhe norvegesi, da pescherie sostenibili, per la salute del cuore, degli occhi e del cervello.

L'Olio di caviale norvegese Elisir del Mare è ricco di fosfolipidi DHA e EPA, fondamentali per lo sviluppo e il buon mantenimento del sistema nervoso, la spina dorsale, il cervello, gli occhio e il sistema cardiovascolare.

Perché il caviale? 

L'uovo è l'origine di una nuova vita. Esiste unicamente per rendere disponibili i nutrienti nella loro forma più pura. Il caviale è l'alimento più sano che possiamo assumere, ma solitamente è molto costoso. Inoltre, non sarebbe pratico, né piacevole, mangiare chili di caviale ogni giorno. 

Le capsule Olio di caviale norvegese Elisir del Mare permettono di assumere i nutrienti fondamentali contenuti nelle uova di pesce, a un costo molto ridotto, e in piccole capsule gelatinose, facili da deglutire e digerire.

Quante capsule devo prendere?

Consigliamo l'assunzione di 2-6 capsule al giorno, ogni giorno.

Quando vedrò gli effetti benefici?

Dopo circa 8 settimane dovresti notare un miglioramento generale della salute, in particolare:

  • miglioramento generale delle funzioni cognitive;
  • buon funzionamento del cervello e del sistema nervoso;
  • buona salute degli occhi e della vista;

I fosfolipidi sono necessari per il corretto funzionamento dei neuroni. Per mantenere gli effetti benefici, è necessario assumere dalle 2 alle 6 capsule ogni giorno.

Non esistono controindicazioni note per l'assunzione di Olio di caviale norvegese Elisir del Mare.